Tecnologia ecosostenibile: stampanti di cartone

stampanti di cartone

La creatività unità alla tecnologia può davvero far fare passi da gigante, se pensavamo di saperle tutte, quasi sicuramente ci mancava la notizia di una creazione alquanto bizzarra, che riguarda un oggetto di uso comune: la stampante. Ne esistono per i tutti i gusti e funzioni, non servono più fili per collegarle al computer, e fanno molto di più che stampare documenti, sono diventate oggetti davvero iper-funzionali, molto utili ed utilizzati negli uffici e nelle case.

Fino ad ora, non avrei mai pensato che saremmo potuti arrivare ad utilizzare il cartone come componente esterno per la costruzione di questa struttura, invece ho scoperto che anche questo è possibile, e in questo caso, ci potrebbe essere una vera rivoluzione del nostro concetto di tecnologia. Siamo abituati a idealizzare oggetti moderni fatti di ,arteria li come il carbonio, per esempio, se parlo di cartone nessuno mi prenderebbe sul serio. In realtà, questo materiale si usa per i motivi più disparati, ma non viene considerato materiale di prima scelta, diciamo, infatti lo si utilizza con imballaggi principalmente, proprio perché non interessa mai poi molto se si rovina.

Quindi, accostare l’immagine del cartone alla stampante non è poi così immediato per tutti, e anche questa volta la tecnologia arriva per abbagliarci con una trovata davvero molto creativa, oltre che assolutamente ecosostenibile. Vi sarà molto probabilmente già capitato, di vedere come viene utilizzato per il design interno delle nostre case, in chiave del tutto moderna, lo si usa per pezzi unici per le nostre case, ma un suo utilizzo in campo elettronico non si era ancora raggiunto, fino ad ora.

La stampante di cartone si presenta con una forma particolare, che ricorda gli origami giapponesi, e infatti prende proprio questo nome, ma all’interno di quello che si presenta come arte e gioco, si nasconde l’ultima tecnologia nell’ambito delle stampanti laser, il tutto coronato da un rivestimento in cartone ignifugo e impermeabile, viene anche ideato, però da due super menti della grandissima Samsung, forse uno dei colossi che oggi riesce ancora a dar testa all Apple, e in questo caso, la stampante nasce da una fusione tra occidente e oriente, grazie al l’ispirazione al mondo degli origami. Come molte invenzioni, nasce molte volte tutto per caso, solo immaginando, e questo è il caso.

Perché di cartone?

La stampante funziona normalmente, ma il cartone fa davvero il suo effetto, perché in tutto questo può essere piegati, riciclato è come ho scritto prima resiste al fuoco e all’acqua, quindi una grande rivoluzione, nel concetto visivo della tecnologia, che promette anche un prodotto molto longevo e funzionale, è molto probabilmente oggi la uni tranquillamente trovare nei rivenditori della grande azienda, perché si tratta di un’invenzione di più o meno due anni fa, che ha ricevuto enormi acclamazione quando è stata presentata al mercato per la prima volta.

Grandissima innovazione, che ancora una volta, punta a rivalutare il nostro concetto dei materiali, e invita al riutilizzo, ad evitare lo spreco inutile, e ci insegna che con un pochino di creatività unità alla tecnologia consapevole sembra davvero tutto possibile!