Il ferro da stiro di ultima generazione

ferro da stiro di ultima generazione

Acquistare un nuovo ferro da stiro, potrebbe non essere più così semplice, soprattutto se ne utilizzavi uno da molti anni, perché la tecnologia casalinga si è spinta così oltre da creare ferri da stiro per davvero tutte le tasche e le esigenze. Ferri da stiro con caldaia incorporata o separata, queste le due tipologie che poi hanno una serie di funzioni in comune; comincia a domandarti che tipo di ferro da stiro utilizzavi, o quale hai provato ad utilizzare, perché i due modelli sono davvero diversi, perché il ferro da stiro con caldaia separata, per esempio, è formato da 2 parti, il serbatoio o contenitore per l’acqua e il ferro da stiro, il grande pro di questi modelli consiste nella loro capacità di contenere acqua separatamente e con questa tipologia puoi tranquillamente utilizzare l’acqua del rubinetto, con il risultato di poter stirare senza doversi fermare.

Ovviamente si tratta di una tipologia abbastanza costosa, ma sicuramente dalle prestazioni eccellenti; per quanto riguarda il ferro da stiro tradizionale, è principalmente creato in maniera da poter stare in maniera agile e funzionale, pesa poco, ma contiene pochissima acqua; la tecnologia aiuta con funzioni come easy refill che ti permette di caricare il ferro senza spegnerlo, e di anti calcare o pulizia automatica, che lo manterranno come nuovo. I prezzi sono sicuramente più abbordabili rispetto ai ferri da stiro con caldaia separata, e ce ne sono davvero moltissimi modelli in commercio.

Spostandoci invece sulle componenti dei ferri da stiro, che sono le stesse per entrambe le tipologie, questi dispositivi sono formati da tre parti fondamentali: il serbatoio, la piastra, e la punta; partiamo con la punta che serve per perfezionare la stiratura, o per permetterti di stirare nei posti difficili o materiali difficili e se il ferro da stiro ha anche dei fori piccoli (più piccoli sono meglio è) sulla punta, riuscirai ad eseguire stirature ad altissima precisione. Passiamo alla piastra, fondamentale, che puoi trovare di 3 materiali diversi: teflon(poco utilizzato), alluminio e acciaio, il materiale della piastra influisce anche sul modo della piastra di riscaldarsi, per cui se stai pensando di avori ad alta precisione, meglio l’allumino che concentra il calore sulla punta, mentre il teflon e l’acciaio lo distribuiscono uniformemente, quindi in base a come vorrai utilizzare il tuo ferro farai la tua scelta.

Anche il serbatoio ha la sua parte di importanza, perché molto dipenderà dalla frequenza con la quale utilizzerai il ferro da stiro oltre che la quantità di vestiti o altre cose che devi stirare, considera che i ferri da stiro con caldaia separata hanno molto più spazio di quelli con serbatoio incluso, a meno che non sia inclusa l’opzione easy refill, per quanto riguarda i ferri da stiro con caldaia inclusa, il dispositivo NON deve essere collegato alla corrente mentre l’acqua si va a scaldare, mentre per quelli a caldaia separata si possono riempire di acqua anche mentre il ferro da stiro continua a funzionare.

I consigli UTILI

Svegli un ferro da stiro con un impugnatura sicura, che ti possa facilitare anche il movimento del ferro sui vestiti, anche la leggerezza rimane un fattore fondamentale per poter stirare, assicurando la praticità durante la stiratura; inoltre, ricorda che il getto di vapore può essere controllato da te oppure in maniera automatica.